Logopedia a distanza

Servizi di logopedia online

Cari genitori: ecco cosa possiamo fare insieme

L’emergenza Coronavirus ci ha richiesto di pensare alla salute di tutti e di trovare altri modi per fare logopedia. In tanti avete dimostrato la vostra comprensione e la vostra vicinanza: ci siamo sentiti, ho ricevuto molti messaggi di affetto e anche molti splendidi disegni.

Abbiamo ragionato su come possiamo continuare o supportare il trattamento logopedico a distanza con i bambini.

Ogni bambino ha un piano di trattamento personalizzato: sappiamo che è difficile sostituire l’efficacia del trattamento fatto in studio, così come la relazione emotiva e personale che si instaura con ognuno durante le sedute di logopedia.

Esistono alcune evidenze scientifiche che avvalorano la possibilità di svolgere terapia in modalità di teleriabilitazione (non con tutti, purtroppo, è possibile ed efficace): ho pensato di mettermi a disposizione per valutare insieme se è possibile oppure no effettuare logopedia a distanza. Con molte famiglie ci siamo riusciti, l’esperimento è stato bello ed efficace!

Di seguito alcune proposte per poter svolgere la logopedia a distanza, ben consapevole che non sostituisce l’efficacia del trattamento svolto di persona.

Come funziona la logopedia a distanza

  • Le sedute sono della durata di circa 30 minuti.
  • Inizialmente valuto insieme a voi la fattibilità e la pianificazione della terapia (per questo ho pensato di offrire gratuitamente la prima seduta telematica).
  • Propongo l’utilizzo di alcune piattaforme (Zoom, Skype, WhatsApp) con cui si possono facilmente condividere le attività e i materiali in simultanea, invio link e indicazioni tecniche per lo svolgimento delle sessioni telematiche.

A chi è rivolta

  • genitori, per il counselling logopedico e per concordare i trattamenti indiretti

  • bambini con difficoltà di linguaggio (durante la seduta devono essere sempre affiancati da un genitore)
  • bambini e ragazzi con difficoltà di apprendimento (durante la seduta devono essere sempre affiancati da un genitore)
  • ragazziadulti con difficoltà di fluenza (balbuzie o cluttering)
  • ragazziadulti con difficoltà di deglutizione

Come valutiamo se funziona?

Valuto insieme alla famiglia se la logopedia a distanza può essere una risorsa ottimale.

Propongo questo percorso in caso di trattamenti già avviati, in cui la relazione terapeutica è già stata creata e quando è già stata effettuata una valutazione logopedica.

Con i bimbi più piccoli può essere difficoltoso effettuare logopedia a distanza e per questo effettuo counselling con i genitori: imposto insieme a loro il lavoro da proseguire in autonomia a casa durante la settimana.